antenna riparazioni

Come riparare l’antenna della televisione?

A chi non è capitato di guardare la televisione e ad un certo punto di avere problemi con l’antenna? Una vera tragedia per chi sta seguendo la partita, il film, la serie tv amata.

Lo schermo della TV si mostra “a tratti”, va e viene e la prima cosa che ci viene in mente è che forse la tv non funziona più bene, che il televisore ci stia abbandonando. Allora diamo botte, spegniamo e riaccendiamo come ossessi, nella speranza di ritrovare una situazione normale. Ma niente di tutto ciò appare possibile.

In molti di questi casi, i disturbi sono dovuti ad un errore di collegamento dell’antenna, che compromette il normale funzionamento della televisione. Quando accade una cosa del genere, si devono mettere in atto degli accorgimenti, se si vuole provare ad aggiustare il cavo da soli. Altrimenti, se volete risparmiare tempo ed energie, non vi resta che chiamare un tecnico che possa riparare l’antenna. Eh sì, perché è l’antenna il problema…!

Come intervenire se il cavo della tv dà problemi

Dopo esservi accertati del tipo di impianto che avete, munitevi di uno spinotto – maschio o femmina – nuovo da acquistare in un negozio di ferramenta, nei supermercati, o in qualunque negozio di cinesi.

Il primo step da compiere è quello di togliere la guaina di colore bianco, solitamente, che avvolge il filo, con una forbice adatta, tipo quella usata dagli elettricisti. Attenzione a non danneggiare per sbaglio la garza di rame che si trova internamente al filo, solo la guaina dovrete tagliare, e non oltre i due o tre centimetri di lunghezza.

Dopo aver completato questo primo passo, attorcigliate in un unico punto i fili di rame del cavo che fuoriescono. Se questi fili di rame dovessero essersi danneggiati, tagliate la parte danneggiata del cavo con una forbice, facendo uscire di nuovo  i fili di rame. Sempre usando le forbici, fate una piccola incisione sul cavetto centrale stando ancora attenti, mi raccomando, a non tagliare la parte rigida che si trova all’interno, poi sfilatelo lasciando scoperto il filo di rame.

Completati tutti questi passaggi, aprite lo spinotto per collegare il cavo. Altrimenti, nel caso in cui fossero necessarie delle giunture nel cavo, cercate di fare entrare in contatto gli elementi di entrambi i cavi, facendo però attenzione a non far toccare i filamenti di massa del cavo con i fili di rame, per evitare che il segnale sia disturbato. Ricoprite poi con del nastro isolante il punto di giuntura dei cavi. Adesso potrete tornare a vedere la vostra TV!

ADD YOUR COMMENT