broker opzioni binarie regolamentati

Broker opzioni binarie regolamentati italiani

Il mondo delle opzioni binarie è in costante crescita dal 2008, i fattori di questo continuo crescendo sono sicuramente le alte potenzialità di guadagno e la grande semplicità d’uso di questo incredibile strumento finanziario. Infatti qualsiasi persona appartenente a qualsiasi ceto sociale e di qualsiasi età può approcciarsi col trading binario, basterà semplicemente avere un computer dotato di una connessione internet, non è necessario conoscere tecnicismi e fondamenti di economia per iniziare muovere posizioni.

Per iniziare ad operare tramite le opzioni binarie è necessario iscriversi ad un broker di opzioni binarie, ne esistono decine e decine. La scelta del broker è fondamentale perché è da esso che sostanzialmente dipende la carriera di un trader. Tra tutte le caratteristiche che una piattaforma di trading deve avere, al primo posto troviamo sicuramente il fattore regolamentazione. Negli ultimi anni quasi tutti i broker si sono mossi per ottenere tutti i permessi del caso così da non offrire servizi in maniera illegale. L’ente numero uno a livello europeo per quanto riguarda le regolamentazioni è sicuramente la Cysec (Cyprus Securities and Exchange Commission) fondata nel 2001, ha il compito di supervisionare e controllare le transazioni, rilasciare licenze e imporre sanzioni amministrative e penalità disciplinari a tutti quei broker che non rispettano le normative.

Avere un’autorizzazione del genere da parte di un broker è sinonimo di garanzia e sicurezza nei confronti dei propri trader, ognuno di essi infatti avrà sempre la garanzia che i propri investimenti non corrano rischi e siano sempre tutelati e reperibili in ogni momento.

Un altro ente molto importante a livello italiano è la Consob (Commissione nazionale per le società e la Borsa) la quale vigila sulla trasparenza dei mercati finanziari, sanziona i soggetti che non si attengono alle regole e controlla le informazioni fornite dal mercato. Ogni broker, nel caso abbia sede all’estero, può iscriversi alla Consob attraverso un passaporto MiFID, mentre se la piattaforma di trading ha sede in Italia, allora potrà registrarsi alla Consob tramite una licenza operativa.

Le regole di mercato impongono tassativamente che un broker per operare ha bisogno di tali regolamentazioni e che senza viene considerato operato illegale. Quindi scegliere un broker autorizzata è un dovere del trader, sia nei confronti del mercato che nei confronti di se stesso per essere sicuro di tutti quei parametri che gli enti del caso monitorano quotidianamente.

La sicurezza nel mondo delle opzioni binarie occupa un tassello fondamentale, in un mercato dove circola così tanto denaro, è necessario avere garanzie nei riguardi del broker al quale affidi il tuo denaro. Negli ultimi anni le piattaforme di trading che hanno richiesto le autorizzazioni sono aumentate vertiginosamente, segnale che il messaggio della sicurezza è stato ben recepito e che i trader non scelgono più broker senza regolamentazioni.

ADD YOUR COMMENT