alimentazione bio per i bambini

Alimentazione biologica per bambini: sì o no?

Il tema dell’alimentazione biologica, che ha portato ad una maggiore sensibilizzazione della popolazione sul tema della salute e della corretta alimentazione, ha portato anche tanti genitori a scegliere l’alimentazione biologica per i bambini. Si tratta di una scelta salutare e condivisibile o meno?

A proposito dell’argomento si sono espressi decine di pediatri e nutrizionisti. Uno studio della American Academy of Pediatrics ha portato alla conclusione che l’alimentazione biologica per i bambini non sia più nutrienti rispetto a quella “convenzionale”, o almeno non abbastanza da giustificare un cambio delle abitudini alimentari. Piuttosto, secondo i pediatri americani, è importante che i bambini seguano una dieta molto variegata, equilibrata dal punto di vista degli elementi nutritivi, poco conta se proveniente da agricoltura o allevamento biologico o meno.

Senza dubbio però bisogna riconoscere che gli studi del settore hanno posto in rilievo la sensibile differenza del quantitativo di pesticidi presente nei cibi biologici rispetto a quelli non biologici. Per questo, in tema di alimentazione biologica per i bambini, dato che frutta e verdura sono alimenti indispensabili per la loro crescita e per una corretta cultura alimentare bisogna senza dubbio ritenere che a parità di scelta sia preferibile ricorrere a prodotti biologici.

Un minore quantitativo di pesticidi ed additivi chimici nella frutta e nella verdura che vengono somministrate ai bambini non possono che significare un minor accumulo di sostanze tossiche nel loro corpo. In un mondo ormai devastato dall’inquinamento e dalle cattive abitudini alimentari, scegliere l’alimentazione biologica per i bambini, quando possibile, è un piccolo gesto d’attenzione per la loro salute ed il loro futuro benessere che non può che tradursi in un atto d’amore nei loro confronti.

Proprio per questo motivo l’alimentazione biologica per i bambini è consigliata, in quanto persegue due obbiettivi lodevoli come la sostenibilità ambientale dell’agricoltura e dell’allevamento ma anche la riduzione delle sostanze nocive sui cibi dei quali ci nutriamo.

ADD YOUR COMMENT