insetti in casa

La paura degli insetti dentro casa

La presenza di qualche insetto dentro casa è la cosa più normale del mondo, del resto molte persone vivono in campagna, dove l’ambiente è ricco di questi piccoli animali. Anche le città però non sono da meno, anche perché moltissimi insetti ed animali nocivi si sono adattati a vivere a contatto con l’uomo, sfruttando avanzi e ripari.

Quali insetti


Quando si parla di infestazione da parte degli insetti in genere si intende una popolazione molto numerosa di animali dannosi, come scarafaggi, vespe, cimici, pidocchi, zanzare, mosche e così via. Questi insetti possono avere un effetto diverso sull’ambiente domestico: alcuni sono effettivamente dannosi per la salute, altri invece possono causare danni al cibo, agli indumenti o a alle suppellettili presenti negli ambienti.

Da dove arrivano


Insetti come le mosche e le formiche arrivano direttamente dall’ambiente, in genere perché attirati dalla grande disponibilità di cibo presente in casa: i resti fatti cadere dalla tavola familiare, avanzi di frutta conservati in modo non corretto, mobiletti e confezioni che permettono l’ingresso degli animaletti senza difficoltà. Per evitare che mosche e formiche si annidino in casa spesso è sufficiente limitare la dispersione di cibo in casa. Talvolta è la presenza di animali domestici ad attirare, perché costringe a lasciare in casa crocchette o cibo umido, spesso particolarmente profumato ed appetibile anche da parte di formiche e mosche.

Gli insetti nocivi


Insetti particolarmente nocivi, come gli scarafaggi, non sono direttamente attratti dal cibo, quanto piuttosto da particolari eventi naturali. Può capitare che il clima causi un abnorme sviluppo della popolazione di blatte di una città, o che delle piogge molto abbondanti le sfrattino dai loro nidi sotterranei. Attraverso crepe nei muri, piccoli fori o anche risalendo le tubature gli scarafaggi entrano in casa, dove possono trovare un ambiente molto interessante. Contrariamente a quanto si crede non è necessariamente la sporcizia ad attirarle, quanto piuttosto la disponibilità di avanzi di cibo, frutta o verdura in casa.

Quando preoccuparsi


Se capita di vedere sporadicamente un singolo insetto in casa, come una blatta o una formica, non ci si deve preoccupare. Quando invece la popolazione mostra un cospicuo aumento è importante contattare un’azienda che si occupi di, perché in genere il fai ad te in questo campo non è una buona idea. Ad esempio, per la città di Milano, si può contattare l’azienda del sito http://milano.disinfestazioni.net/, che si occupa di disinfestazione su tutto il territorio della provincia del capoluogo lombardo.

ADD YOUR COMMENT