Investire per risparmiare

In casa sono molti gli investimenti che ci permettono di risparmiare; si tratta di sostituire vecchi elettrodomestici, di migliorare la coibentazione dell’edificio, di cambiare l’impianto di riscaldamento, di installare lampadine a LED. Per effettuare tutte queste modifiche servono quantità significative di denaro, ma le spese si ripagheranno in breve tempo, permettendoci poi di guadagnare dalle bollette che si riducono drasticamente.

Gli elettrodomestici a basso consumo


Gli elettrodomestici di ultima generazione sono per la gran parte a basso consumo, ossia classificati in classe A, A+, A++. Questo significa che consumano molto meno rispetto ai modelli vecchi, pur mantenendo gli ottimi risultati per quanto riguarda le prestazioni. Imparare come usare gli elettrodomestici a basso consumo per risparmiare è decisamente facile; si tratta infatti di modelli del tutto simili a quelli classici, solo che possiedono circuiti interni e motori in grado di rispettare l’ambiente consumando molta meno energia per il loro funzionamento. Un ulteriore risparmio viene poi dall’uso effettuato con u buon senso: lavastoviglie e lavatrice si fanno funzionare solo a pieno carico, per approfittare al massimo del ciclo di lavaggio; freezer e frigorifero non si lasciano mai aperti a lungo e, al loro interno, si posizionano gli alimenti ni modo corretto, come consigliato dal libretto di istruzioni, e così via.

elettrodomestici-e-risparmio

L’impianto di riscaldamento


In alcune zone d’Italia una delle principali voci del bilancio familiare è la bolletta per il gas o per qualsiasi altro combustibile utilizzato per il riscaldamento. Questa voce si può ridurre drasticamente effettuando qualche lavoro di ristrutturazione della casa, o sostituendo la caldaia con modelli a condensazione, o anche utilizzando il solare termico. La sostituzione degli infissi e il posizionamento di  un cappotto termico sono tutti ottimi suggerimenti, che permettono di diminuire gli scambi termici con l’esterno; questo porta a minori spese per il riscaldamento invernale, ma anche per il raffrescamento estivo.

Servono molti soldi


Per effettuare tutti questi cambiamenti agli impianti e alla struttura della casa servono sicuramente ampie quantità di denaro. Oggi però non è poi così difficile trovarle, grazie ad alcune istituti di credito, che garantiscono prestiti particolarmente vantaggiosi. Le rate mensili saranno coperte dal risparmio garantito dalle migliorie, permettendoci in futuro di risparmiare ampiamente. Inoltre per alcuni tipi di ristrutturazione si possono sfruttare gli incentivi statali, che restituiscono un’elevata parte di quanto speso sotto forma di rimborso sulle tasse annuali. Per acquistare gli elettrodomestici si può approfittare dei negozi che garantiscono prestiti a tasso zero, pagando il conto a piccole rate.

ADD YOUR COMMENT